mercoledì, 12 dicembre 2018

Comeinvestireoggi.com

Crescita finanziaria, economica e culturale

Come agiscono i commercianti istituzionali?

Scritto da Redazione - mercoledì, 28 febbraio 2018 - Letto 369

Cicli di Mercato

Fare del forex online ad alto livello significa poter ottimizzare i profitti agendo allo stesso modo con cui si muovono i commercianti istituzionali come ad esempio banche o alcune holding finanziarie. In merito a ciò, ecco alcuni suggerimenti e passaggi specifici su come puoi trasformare il tuo trading e creare una strategia professionale in grado di farti interagire sui mercati a livello istituzionale.

La comprensione dei cicli di mercato

Ogni volta che guardi un grafico, puoi identificare specifici scenari e fasi del mercato. Non importa quale mercato o periodo di tempo segui, qualsiasi, infatti, ti mostrerà lo stesso comportamento nel tempo, e seppur non avrà sempre la stessa sequenza e ritmo poiché le tendenze possono variare, ma alcune fasi specifiche compongono un qualsiasi grafico inerente il prezzo di una valuta, un indice o un’azione.

Un’altra importante attenzione consiste nello scegliere i tuoi indicatori e strumenti; infatti, un grosso errore che molti trader fanno è che scelgono uno o due indicatori o strumenti e poi cercano di applicarli ai loro grafici per tutto il tempo, indipendentemente da quale fase del mercato sia presente. È importante inoltre capire che ogni indicatore e strumento è progettato per una situazione specifica. Ad esempio, una media mobile viene utilizzata al meglio durante le tendenze, gli indicatori oscillanti si usano durante gli intervalli e non per i trend. Gli indicatori di momentum si possono invece utilizzare durante le tendenze e le inversioni, ma spesso falliscono durante i consolidamenti e le ritirate. Una volta chiarito quale tipo di operatore vuoi essere e in quale fase del mercato vuoi specializzarti, puoi scegliere quindi i tuoi strumenti.

Il consiglio in merito è di scegliere un broker serio ed affidabile che sia in grado di fornirti tutta l’assistenza necessaria (con espertissimi analisti), oltre che disporre di piattaforma adeguate e con una gamma molto ampia di strumenti. Tra questi vale la pena citare STOFS, che è uno dei più rinomati del mercato soprattutto per la politica commerciale e la trasparenza sulle transazioni.

La scelta degli indicatori giusti

 Per diventare un buon trader istituzionale devi scegliere gli indicatori e gli strumenti giusti per il campo su cui hai optato, oltre che avvalerti di schemi di grafici (Testa e spalle, ecc.), di un Supporto / Resistenza, di linee di tendenza e di oscillatori. Indipendentemente dal fatto che hai deciso di scambiare trend, pullback o breakout, è importante sapere che puoi trovarli in tutti i tempi e non importa con quale intervallo di tempo sceglierli poiché i pattern funzioneranno in tutti i tempi. Se poi ti piace l’azione, puoi pensare velocemente e le emozioni non sono un grosso problema, i tempi saranno in tal caso sicuramente inferiori e quindi decisamente migliori. Qualora invece preferissi ragionare in modo strategico, puoi essere paziente e sentirti a tuo agio nel rimanere in attività più a lungo, poiché anche i tempi lunghi possono essere una buona misura di riferimento.

Imparare le regole e metterle in pratica

Una volta che sei chiaro sul tipo di commerciante che vuoi diventare, su quali fasi di mercato vuoi negoziare, quali strumenti scegliere e quali tempi vuoi negoziare, devi creare le cosiddette regole di trading. Infatti, solo quando hai delle regole ben precise puoi creare una strategia professionale. Tra queste vanno citati gli Inserimenti, gli Stop, i Target, la Gestione Commerciale, capire quando devi uscire da una negoziazione ed imparare la Gestione del rischio. Una volta che hai le idee chiare a riguardo, hai una strategia di trading appropriata ed identica a quella che utilizzano gli operatori istituzionali. A questo punto devi iniziare a negoziare con le tue regole e a vedere rapidamente i modelli nei mercati. Grazie a ciò, noterai cosa funziona bene e cosa non va affatto. In quest’ultimo caso puoi apportare delle piccole modifiche e orientare la tua strategia di trading nella giusta direzione. Infine va detto che un buon diario di trading ti aiuterà anch’esso in questa forma di correzione.

Inserisci un commento