giovedì, 9 aprile 2020

Comeinvestireoggi.com

Crescita finanziaria, economica e culturale

Archivio per ‘In primo piano’

Chi sono i trader vincenti? Quali sono i loro segreti?

Scritto da Redazione il 6 Aprile 2020

Se sei finito qui oggi è perché vuoi sapere quali sono i segreti dei trader di successo, quelli che hanno trasformato la loro passione nel proprio lavoro. Non pensare che questo sia un traguardo da raggiungere facilmente.

Devi sapere che c’è una percentuale molto più piccola dei trader che guadagnano costantemente rispetto a quella delle persone che perdono soldi; stiamo parlando di circa l’80% dei trader a dettaglio. Numeri confermati dai Broker stessi che sono tenuti a comunicare sui loro sito i dati aggiornati sulla percentuale dei trader perdenti che utilizzano la loro piattaforma.

Ma a parte i numeri, la domanda cui vogliamo rispondere è: perché così tanti trader perde soldi?

La risposta non è semplice; bisogna precisare che molti di questi trader perdenti non del tutto sprovveduti, la maggioranza ha seguito un percorso di apprendimento più o meno mirato, ha studiato l’analisi tecnica e quella fondamentale, ha letto ebook e provato strumenti di trading come robot o segnali di trading, ma senza vedere grandi cambiamenti nei risultati.

Da questo si capisce che nonostante lo studio e il forte desiderio di riuscire a fare trading con successo, la maggior parte dei trader non riesce a guadagnare con costanza e anzi, molto spesso di fronte ad bilancio negativo decide di abbandonare.

Chi sono i trader vincenti?

Cosa contraddistingue i trader vincenti dai trader perdenti? I primi sono forse esperti in finanza? Fanno trading da molto tempo? I trader vincenti sono forse più intelligenti? Reggono meglio lo stress? Conoscono segreti per guadagnare?

La risposta a tutte queste domande è NO.

Molti bravi analisti o esperti in finanza, sono spesso dei pessimi trader. Con questo voglio dire che per essere bravi trader non è questione di quoziente intellettivo né di tempo dedicato al trading.
Non è la qualità di analisi, ne l’ottima strategia di trading utilizzata che fanno la differenza tra un trader vincente che guadagna con costanza e un trader perderne.

Esistono notevoli differenze fra queste due categorie, soprattutto nel modo di approcciare il trading, vediamo quindi quali sono i “segreti” del trader di successo.

I segreti dei trader vincenti

Molti trader inesperti pensano che per guadagnare con il trading con costanza occorra possedere una ottima strategia di trading o indicatori professionali, purtroppo questo non basta; una strategia di trading, seppur di qualità, non può promettere di raggiungere risultati in maniera costante. Non esiste alcuna formula magica in grado di garantire profitti con il trading.

Vuoi sapere quale è il vero segreto dei trader vincenti? È l’atteggiamento mentale verso questa attività: disciplina, concentrazione e fiducia nei propri mezzi e nel proprio metodo sono il vero segreto del successo.

Una buona strategia di trading si può facilmente apprendere e replicare, ma la cosa più complicata è acquisire l’atteggiamento mentale giusto.

L’atteggiamento mentale è importantissimo nel trading. Una strategia di trading vincente non dare rendimenti costanti se non è accompagnata da una ferrea disciplina: se la strategia prevede di chiudere una operazione in perdita in quanto i prezzi si stanno muovendo nella direzione opposta,  devi essere pronto a chiudere il trade anche se in perdita. Per quanto sia facile pensarselo, spesso l’ego si mette di traverso e una vocina comincia a suggerirci che sicuramente è il mercato a sbagliare e che l’operazione in perdita presto diventerà profittevole.
Essere disciplinati ed accettare le perdite, riconoscendo di avere sbagliato, è il primo passo per acquisire il corretto atteggiamento mentale per un trading profittevole.

Non esistono segreti nel trading, il trader di successo ha capito che, se vuole continuare a guadagnare, deve avere un metodo ed essere disciplinato, applicando sempre le regole.

Per approfondire l’argomento ti invito ad andare su Investireinborsa.org, qui trovi strategie, strumenti e guide al trading e sull’approccio comportamentale ai mercati inclusi gli errori da evitare per non perdere soldi. Buona lettura, a presto.

 

 


 

Investire su ORO e ARGENTO

Scritto da Redazione il 19 Novembre 2019

Fino a 5 mesi fa Hong Kong era uno dei posti più ricchi e sicuri del mondo. Oggi è uno scenario di guerra invivibile.
Scuole chiuse, metropolitane ed aeroporti in difficoltà, guerra per le strade. Questa è la normalità di Hong Kong oggi… e siamo solo all’inizio. Continua a leggere »


 

GUIDA ALLA SCELTA DEL BROKER

Scritto da Redazione il 9 Ottobre 2019

Non è semplice scegliere un broker a cui decidere di affidare i propri soldi, ed è per questo che bisogna tener conto di una serie di aspetti che differenziano un broker serio ed affidabile dai ciarlatani.

Per aiutarci in questo difficile compito, noi troviamo ormai indispensabili le recensioni sui broker Continua a leggere »


 

Il Pecorino Romano è un formaggio italiano a denominazione di origine protetta, la cui zona di origine comprende la Sardegna, il Lazio e la provincia di Grosseto.
Il suo prezzo era pari alla metà del Grana Padano e un terzo del Parmigiano e questa diminuzione generale dei prezzi ha spinto masse Continua a leggere »


 

Ferroli inaugura il nuovo Centro Logistico Integrato

Scritto da Redazione il 8 Marzo 2019

Ferroli ha inaugurato il nuovo Centro Logistico Integrato, ampliando la propria sede di San Bonifacio. Con questo ampliamento Ferroli mantiene il primato di efficienza sul made in Italy all’estero. Infatti il gruppo Ferroli è presente in oltre 100 Paesi a livello mondiale.
Con l’inaugurazione del nuovo Centro Logistico Integrato si realizza una mission del Continua a leggere »


 


Il 2018 si è chiuso moderatamente in crescita per quanto riguarda l’export della moda maschile Italiana.
Questa la raccolta dati sull’export effettuata da Ego International per quanto riguarda la moda maschile al Pitti Uomo per l’anno appena passato.

Entrando nello specifico, i dati riportati Continua a leggere »