Segnali di trading via EMAIL
FOREX, VXX-XIV, ETF USA, NASDAQ, SP500-USA,
MIBTEL, ETF ITA, BUND-BTP, COMMODITIES





Ogni mattina ricevi una email con le indicazioni
di entrata e/o uscita su diversi mercati mondiali.

Se stai cercando una strategia semplice ma efficace per investire il tuo denaro sul mercato azionario e ottenere performance superiori al 20%, sei nel posto giusto.


Stai per scoprire un metodo, facile da seguire,
che ti permetterà di guadagnare molto più della media di mercato.


Richiedi gratuitamente per due settimane le email con i segnali che ti interessano e ogni mattina a mercati chiusi, riceverai le informazioni operative per aprire o chiudere un particolare titolo, indice, valuta o commodities.

I segnali che ti mettiamo a disposizione coprono i seguenti mercati FOREX, VIX-XIV, MIBTEL, ETF Italiani, ETF USA, NASDAQ, SP500-USA, BUND-BTP, COMMODITIES e puoi vederne i risultati cliccando sotto:

RISULTATI AGGIORNATI AL MESE DI LUGLIO


RICHIEDI LA PROVA

We respect your email privacy




L'innovazione che portiamo a chi vuole operare sui mercati finanziari seguendo i nostri spunti, è rappresentata da alcuni fattori che rendono la replica semplice e senza possibilità di errore perchè:

  1. I segnali vengono inviati, di prima mattina ed a mercati chiusi, via email.
  2. Nella email ci sono le indicazioni operative per aprire una posizione (New Entry), per rimanere in posizione (Open Pos) e per chiudere una posizione (Exit).
  3. Per evitare troppe operazioni che farebbero guadagnare solo il broker, abbiamo optato per dei sistemi che mantengano aperte solo pochissime operazioni per volta (la maggioranza dei portafogli lavora con due titoli o cross per volta).
  4. Ogni apertura ed ogni chiusura va eseguita al meglio quando il mercato apre le contrattazioni.
    (I prezzi di entrata e uscita si riferiscono sempre al prezzo di apertura del titolo).
  5. Non esistono stop loss, stop profit, trailing stop o modifiche di alcun tipo...... si apre una posizione all'apertura del mercato e la si chiude sempre all'apertura del mercato dopo uno o più giorni.
  6. Il sistema è creato per essere stabile, per evitare entrate con bassi volumi di contrattazioni e al suo interno sono stati previsti particolari filtri che rendono particolarmente profittevole il trading.
  7. Non essendo previste regole di gestione complesse ed elaborate (si compra in un certo momento e si vende se non ci sono le condizioni) i risultati di back test che si trovano sul NAV, non sono ottimizzati o peggio ancora sovra ottimizzati, ma sono frutto di risultati molto vicini alla realtà.
  8. Il Data Base sul quale vengono fatti girare i modelli di trading ci viene fornito giornalmente da una società professionale che si occupa di aggiornare ogni giorno gli eventuali split di mercato, dividendi, inserimento e cancellazioni titoli, ecc. Questo ci permette di essere in linea con mercato in ogni momento.


- Ogni servizio viene proposto a 100 euro al mese.

- Si consiglia di utilizzare, per ogni portafoglio, un capitale minimo di 5.000 euro o multipli di esso.

- Per quanto possibile si consiglia di operare con piattaforme professionali ( come Interactive Broker) che consentano di seguire tutti i mercati di interesse senza dover giungere a compromessi

 


All'interno di ogni email sono presenti i seguenti riquadri:

  • System Technical Data
  • il nome del sistema che genera i segnali, il valore dell'asset preso in esame (per uniformare i risultati al mercato istituzionale il valore di base corrisponde a 100.000. Si possono seguire le operazioni con importi inferiori a seconda delle esigenze), il numero delle operazioni aperte in contemporanea (mediamente si aprono due titoli) e il tipo di commissione conteggiato (di solito 10 dollari/euro per trade).

    Signals: Exit - Entry - Open Pos
  • il ticker e il nome del titolo, se entrare long o short, il numero delle azioni/quote in base alla percentuale del portafoglio totale che per noi è di 100.000. Il riquadro "Exit" evidenzia le operazioni per chiudere una posizione, il riquadro "New Entry" le operazioni per aprire una posizione, mentre il riquadro "Open Pos (after transmit orders to broker)" evidenzia quelle posizioni che devono rimanere aperte. Ogni operazione (sia di apertura sia di chiusura) sarà da eseguire al prezzo di apertura dei singoli mercati al meglio.

    Last 10 closed trade
  • le ultime dieci operazioni chiuse in precedenza. In ogni riga si trova il simbol e il nome del titolo/valuta/cross, il tipo di operazione fatta (long/short), la data e il prezzo d'entrata, il numero di azioni acqistate, il valore del titolo in valuta, la data e il prezzo di uscita, il profitto/perdita e il numero di giorni (barre trade) in cui si è rimasti in posizione.

    NAV (without reinvest Profit / Loss)
  • raggruppa i risultati mensili in percentuale, mese per mese, di tutti gli anni presi in considerazione e mostra il massimo drawdown annuale in percentuale. NB: il profitto percentuale è lo stesso con qualsiasi importo si decida di operare.