mercoledì, 21 febbraio 2018

Comeinvestireoggi.com

Crescita finanziaria, economica e culturale

Le opinioni di Ego International sul mercato statunitense

Scritto da Redazione - mercoledì, 31 gennaio 2018 - Letto 88

le opinioni su ego international

Di seguito saranno illustrate le opinioni di Ego International, azienda leader nel settore dell’internazionalizzazione, sull’approccio al mercato USA da parte delle aziende italiane.

In un periodo particolarmente florido, con un’economia in ripresa e un sistema che offre incentivi al business, il mercato statunitense ha attirato sempre di più l’attenzione delle imprese italiane.

Ego International, riportando le opinioni dei dati Istat, segnala gli USA come terzo mercato di destinazione dell’export Made in Italy per un valore pari al 8,9%. Mentre l’ultimo Rapporto Export di Sace-Simest indica una media annua di crescita che fino al 2020 toccherà quota 5.6%.

Le opinioni che Ego International consiglia di dover tenere in considerazione riguardano:

• Innovazione tecnologica
• Strategia di export ben definita
• Nuovi trend produttivi
• Manifattura additiva

Da questo punto di vista, è fondamentale acquisire competenze nel settore dei componenti meccanici per avere vantaggi competitivi in un territorio particolarmente attento e al passo con i tempi, che apprezza particolarmente i prodotti italiani. Per questo è necessario riuscire a fornire il know-how che contraddistingue il Made in Italy negli States.

Ego International ritiene ottime le opinioni che gli americani hanno nei confronti del food, fashion, forniture italiano, ma per aumentare le opportunità di business nel settore dell’automotive, che già occupa il 9% delle esportazioni italiane, è fondamentale dare peso all’attività post-vendita, fortemente richiesta dagli americani.

Secondo le opinioni di Ego International non è da sottovalutare l’eccellente contesto operativo del mercato statunitense, che ad oggi vanta un’economia in con grandi opportunità alle imprese che decidono di investire in questo mercato.
Inoltre, il sistema regolamentare degli USA offre un ampio margine di operatività agli investitori esteri, essendo promotrice di un approccio aperto e snello.

Ego International ha raccolto molte opinioni da parte di aziende italiane che vorrebbero esportare, ma spesso non sanno come fare o magari pensano di non esserne all’altezza.
Nonostante gli ostacoli di tipo strumentale e legale, Ego International sostiene che ci siano oltreoceano opportunità che non possiamo più lasciarci sfuggire.
Le dimensioni del mercato di rifermento, la diversificazione legislativa di ogni stato, impone la necessità di affidarsi ad operatori specializzati con un modo di agire differente da quello a cui si è abituati in Italia.

Inserisci un commento