giovedì, 14 dicembre 2017

Comeinvestireoggi.com

Crescita finanziaria, economica e culturale

E’ rischioso investire in borsa? Una falsa verità

Scritto da Redazione - lunedì, 24 novembre 2014 - Letto 1965

Non si può guadagnare investendo i propri soldi in Borsa.
Questa è una delle false verità che ci propinano.
Queste “false verità” sono studiate a tavolino da certi sistemi per educare la massa e controllarla a loro uso e consumo.
Specialmente le banche ci vogliono far credere che è rischioso investire da soli i propri soldi e di conseguenza ci propinano i loro piani di investimento.
In realtà questi piani di investimento o queste proposte fanno guadagnare solo loro.
Per come la vedo io, bisognerebbe capire che un consiglio ricevuto dalla banca su dove investire i risparmi, o su quale tasso scegliere sulle rate del mutuo, dovrebbe andar letto come il contrario di quello che è giusto fare!
Un esempio: se per la stipulazione di un mutuo consigliano di fare il tasso variabile, meglio scegliere il tasso fisso e viceversa.

Investire in borsa non è molto difficile, ma richiede comunque una certa preparazione.
E’ importante seguire una strategia, capire personalmente quale strada seguire e iniziare a fare delle simulazioni evitando rischi inutili.

Innanzitutto vanno investiti solo i soldi che non sono necessari alla sopravvivenza.
Bisogna investire soldi che non servono …  investire di più vorrebbe dire sottoporsi ad uno stress enorme che il più delle volte finisce col farci fare operazioni autolesioniste; come vendere il titolo su cui si ha investito nel momento meno opportuno.

E’ importante applicare un sistema di investimento.
Se ne possono seguire diversi anche in contemporanea, ma prima di ogni cosa è importantissimo capire che bisogna stoppare le perdite (per esempio al 5 per cento) e  lasciare correre i profitti (garantendo una presa di profitto ad una percentuale più elevata).
Questa regola è pura matematica che col tempo, permetterà di ottenere guadagni.

 

Un’altra regola fondamentale per avere successo negli investimenti in borsa è tenere un diario del trader che indichi per ogni scelta di investimento fatta, qual’è stato il razionale di questa scelta.
Il diario del trader  consentirà di ricordare il ragionamento che ci ha portato a scegliere un certo tipo di società e a verificare che le condizioni che hanno determinato tali scelte siano rispettate nel tempo.
Un altro aspetto importante del diario del Trader è quello di aiutarci a progredire e a migliorare il nostro percorso, tramite l’analisi delle perdite e la ricerca di soluzioni da utilizzare nel futuro.
Il valore che si crea in questo modo sarà immenso e darà ritorni sempre crescenti man mano che passano gli anni.

La cosa ideale da fare è quella di adoperarsi per costruire piano piano una solida cultura finanziaria.
Cosi facendo si otterranno le competenze necessarie per creare un sistema automatico che in base alle regole fornite, sia in grado di dirci come gestire ogni operazione.
Un sito specializzato dal 2002 nel fornire segnali di trading sugli indici futures del mercato Italiano e Tedesco è possibile trovarlo a questo link: www.tradingmatica.com
A differenza di altri si possono anche visionare i risultati anno per anno dal 2002 a oggi

1 commento

  1. Giginvestitoreconsapevole Said,

    Le informazioni sono corrette, ma uno stop loss al 5% e’ troppo stretto. Basta una semplice correzione dei mercati per farci cosi’ vendere in perdita. Occorre alzarlo riducendo la quota di capitale investito.
    Giginvestitoreconsapevole
    jinny@libero.it

    Posted on aprile 12th, 2015 at 9:57 pm

Inserisci un commento