giovedì, 2 ottobre 2014

Comeinvestireoggi.com

Crescita finanziaria, economica e culturale

Che cos’è una start up

Scritto da ale - venerdì, 7 gennaio 2011 - Letto 1039

E’ scoppiata la moda delle start up. Tutti ne parlano, tutti ne scrivono, molti cercano di cavalcare questo fenomeno per sviluppare nuovi business o per rinnovare business che vivono situazioni di stallo. Alcuni lo fanno bene, studiano lo scenario, cercano di comprendere le reali esigenze dei nuovi imprenditori per offrire loro servizi efficaci e concrete possibilità per svilupparsi, altri ci riescono con meno efficacia ma, almeno per i prossimi mesi, questa differenza tra bravi e meno bravi farà fatica ad apparire perché il settore è in piena ‘bolla’. Solo quando la bolla sarà implosa, presumibilmente a partire dalla prossima primavera, si potranno fare le prime analisi e vedere chi ha ottenuto risultati e chi invece dovrà trovarsi altro da fare.

Quando nel 2005 vide la luce la prima edizione di Percorsi dell’innovazione, area in seno a Smau dedicata alle start up e alle imprese innovative, si iniziava a parlare di start up, spin off, venture capital, business angel, business plan, elevator pitch, venture contest, ma era raro trovare interlocutori che sapessero di cosa esattamente si trattasse, certo si parlava molto di innovazione, ne parlavano le associazioni di categoria, le istituzioni, le imprese, i politici, l’innovazione veniva condita con tutto il possibile ma ancora non si era capito come trasformarla in qualcosa capace di generare valore e dare nuovo slancio all’economia.

Con il termine startup si identifica l’operazione e il periodo durante il quale si avvia un’impresa. Si tratta di solito di imprese appena costituite, nelle quali vi sono ancora processi organizzativi in corso. Nelle startup possono avvenire operazioni di acquisizione delle risorse tecniche correnti, di definizione delle gerarchie e dei metodi di produzione, di ricerca di personale, ma anche studi di mercato con i quali si cerca di definire le attività e gli indirizzi aziendali.



Oggi lo scenario è profondamente cambiato. È uno scenario più maturo e consapevole nei confronti delle potenzialità che possono avere le nuove imprese innovative e del loro impatto sull’intero tessuto economico e produttivo. È uno scenario fertile e in costante evoluzione che ha permesso la nascita di nuove iniziative.

Fonte:bolognain.net

Inserisci un commento

iTunes buttom Google play buttom

opzioni binarie
Se vuoi investire con le opzioni binarie ti consiglio di visitare il blog di OB60 www.opzionibinarie60.com che è un vero e proprio laboratorio in cui vengono sperimentate strategie di trading binario.