giovedì, 14 dicembre 2017

Comeinvestireoggi.com

Crescita finanziaria, economica e culturale

Archivio per ‘Report Oro’

GOLD, LIGHT CRUDE OIL, EUR/USD, FTSEMib future.

Scritto da Redazione il 17 febbraio 2014

Questa settimana ho creato un report unico con all’interno le analisi di alcuni mercati che seguo. In estrema sintesi l’Oro continua a salire e consiglio di mantenere o incrementare durante eventuali ritracciamenti. Le prospettive di vederlo crescere ancora sono molto alte. Per quanto riguarda il petrolio, penso che sosterà in area 100 dollari ancora per poco. Chi è entrato come noi dovrà proteggere i guadagni da eventuali storni ribassisti. Sul cambio Euro contro dollaro, c’è poco da dire….  l’Euro continua a mantenere una notevole forza cosi come l’indice FTSEMib Italiano che si trova sui massimi  degli ultimi due anni.

GOLD – Il prezzo dell’Oro continua la sua salita con un’accelerazione verso l’alto, che ha permesso, la settimana appena conclusa, di chiudere sui livelli massimi a 1321 dollari l’oncia.

Come dicevo nei report precedenti; ilsuperamento dei massimi in area 1270 dollari fornirà nuova linfa al movimento rialzista, aumentandone anche la velocità di crescita.
Ed è quello che sta accadendo.
Al momento
sono rialzista con diversi lotti ad una media di 1245 dollari e per la settimana in corso, inserisco un trailing stop al prezzo di 1280 dollari, per proteggere i profitti.
Al momento, il prezzo è ingabbiato nella parte alta di un canale rialzista ed
è possibile che nei prossimi giorni possa lateralizzare o ritracciare leggermente.

Ricordo i principali livelli di resistenza e supporto:
Resistenza di Medio Termine a 1420 – 1320
Supporto di Lungo Termine a 1200 – 1000

 

Sintetizzando l’operatività sul GOLD:
Sono long con diversi lotti ad una media di 1245 dollari. Inserisco trailing stop a 1280 dollari.
L’Oro rappresenta sempre un ottimo bene rifugio e rimane un asset su cui puntare.

 

LIGHT CRUDE OIL – Tutto procede come ipotizzato.
Al raggiungimento del target a 100 dollari il prezzo ha lateralizzato scendendo fino in area 99,5 dollari e poi da li ha ripreso la strada verso i 100 dollari.
Io sono
entrato al rialzo il 21 gennaio al superamento dei tre massimi precedenti, al prezzo di 95 dollari e con l’obiettivo di arrivare al target di 100 dollari.
Il target era stato raggiunto entro la settimana cosi ho inserito uno stop di protezione per rimanere dentro e cercare di capire se il petrolio aveva le chance per continuare a salire.
La settimana appena terminata mi ha dimostrato la volontà a continuare su questa strada, per cui
inserisco un trailing stop in profitto a 99 dollari e lascio correre finché c’è volontà a salire.

Ricordo i principali livelli di resistenza e supporto:
Resistenza di Medio Termine a 85 – 115
Resistenza di Breve Termine a 101
Supporto di Breve Termine a 92,5
Supporto di Medio Termine a 70 – 80

 

 

Sintetizzando:
Sono rialzista da 95 dollari.
Il primo target in area 100 dollari è stato raggiunto velocemente, ma ho preferito rimanere in posizione e per la settimana entrante inserisco un trailing stop in profitto a 99 dollari.


EUR/USDL’Euro continua a mantenersi forte nei confronti del dollaro e non c’è niente che lo faccia scendere, almeno fino ad ora. Si è creato un canale che vede il massimo in area 1,37 (che corrisponde al valore attuale del cambio) e il minimo in area 1,35.
Sarebbero da valutare posizioni ribassiste puntando ad un imminente discesa del prezzo dell’Euro, ma per ora non vi sono conferme in al senso e quindi anche per la settimana in corso consiglio di
rimanere fuori da questo cambio, se non utilizzando un expert advisor automatizzato che compie operazioni veloci in completa autonomia.

Ricordo i principali livelli di resistenza e supporto:
Resistenza di Medio Termine a 1,64 – 1,50
Resistenza di Breve Termine a 1,37
Supporto di Breve Termine a 1,35
Supporto di Medio Termine a 1,26 – 1,16

 

Sintetizzando:
Continuo rimanere Flat. Le uniche operazioni da compiere sono quelle utilizzando un Expert Advisors automatizzato.

 

FTSEMib future – Il prezzo dell’indice Italiano FTSEMib continua a salire.
La tendenza è molto definita ed ormai
anche i volumi stanno aumentando.
In questa situazione preferisco non entrare con operazioni rialziste gestite in modo discrezionale.
Al limite preferisco operare in intraday utilizzando dei segnali di trading automatici, mentre per operazioni di più lungo respiro, di entrare ora non se ne parla. Magari continuerà a salire fino a 22/24000.
In questa situazione è difficile capire cosa potrà succedere, in quanto
siamo vicini ai massimi di periodo.

Ricordo i principali livelli di resistenza e supporto:
Resistenza di Medio Termine a 26800 – 24300
Supporto di Medio Termine a 20600 – 17900
Supporto di Lungo Termine a 16300 – 12300

 

 

Sintetizzando:
Rimango Flat e delego l’operatività ai miei trading systems.

 

 

Ulteriori informazioni sui servizi:
In questa guida settimanale propongo le indicazioni operative per investire:
1) sul
future dell’Oro (Gold Future) o su strumenti alternativi che abbiano come sottostante l’oro.
2) sul future del Petrolio (Light Crude Oil) o su strumenti che abbiano come sottostante il petrolio.
3)
sulla valuta Euro contro Dollaro (EUR/USD).
4)
sul Future dell’indice Italiano FTSE Mib o su strumenti che abbiano come sottostante il FTSEMib.
– Se vuoi ricevere questo e altri report gratuiti sulla tua mail puoi richiederli qui .
– Se sei interessato ad investimenti alternativi sull’indice Italiano e Tedesco, ti informo che sul sito
Tradingmatica puoi visionare le tabelle con la classifica dei risultati ottenuti dal 2002 ad oggi per ogni singola strategia.
– Richiedi la prova gratuita dei segnali di trading sugli indici FTSE Mib e Dax, compilando il
modulo di richiesta. Riceverai i segnali sul tuo PC o con un SMS.

Disclaimer
L’Autore declina ogni responsabilità dall’utilizzo da parte di terzi delle informazioni qui riportate. L’analisi personale non è soggetta ad alcuna verifica di veridicità dei contenuti i quali vanno intesi come opinioni personali, che siano condivisibili o meno, ad unica e sola discrezione del lettore. Le indicazioni di Analisi Tecnica, Analisi Fondamentale e qualsiasi altra natura, presenti sul report, possono essere errate e non rappresentano in alcun modo un invito all’investimento. Chi segue questi consigli lo fa cosciente di tutti i rischi e se ne assume la totale responsabilità.


 

E’ ora di comprare l’Oro

Scritto da Redazione il 21 gennaio 2014

Il prezzo dell’Oro sta finalmente rimbalzando sul Supporto di Lungo Termine che si trova in area 1200 dolari.
In questa fase di mercato io sono e sto entrando al rialzo, in quanto credo che le prospettive di crescita siano molto interessanti.
In più, se guardiamo ai livelli raggiunti dai principali indici di riferimento si capisce che sta arrivando il momento di monetizzare gli asset azionari e cominciare ad incrementare gli asset che, come l’oro, hanno subito una lunga discesa.
Continua a leggere »


 

Riassunto operativo per la settimana dal 02 al 06 dicembre

Scritto da Redazione il 2 dicembre 2013

Mentre l’Oro, il Petrolio, l’indice Italiano  continuano la loro discesa più o meno importante, il mercato azionario cinese  festeggia grazie alla salita dell’indice PMI, in rialzo rispetto alle attese.
A questo si aggiunge la notizia della ripresa degli Ipo per il mese di gennaio, i quali erano congelati dall’ottobre 2012.
Infine, l’alleanza tra  la borsa Tedesca e la Bank of China per sviluppare il mercato dei renminbi in Europa e per creare un’alleanza nei servizi cross border.
Tutto ciò riapre per il futuro  una serie di ottime prospettive per il mercato azionario cinese. Continua a leggere »


 

Ancora rialzista sull’Oro

Scritto da Redazione il 28 ottobre 2013

La settimana scorsa, l’Oro è salito di molto a causa dei dati usciti col Non-Farm Payroll che è risultato molto deludente a 148K,  rispetto a quello che ci si aspettava, ossia 182K .
Questo risultato ha spinto l’oro al rialzo di oltre un 2%,  raggiungendo il nuovo massimodi tre settimane.
Ora il mercato si attende che la Federal Reserve continuerà anche per il prossimo anno col suo graduale QE , che per ora ha spinto il dollaro ai minimi da otto mesi a questa parte.
Il prezzo dell’Oro dovrebbe beneficiarne in quanto il suo appeal di  “rifugio sicuro” lo renderà sempre più attraente . Continua a leggere »


 

Oro è sceso molto, nel breve un rimbalzo?

Scritto da Redazione il 14 ottobre 2013

Il prezzo dell’Oro sta seguendo un canale ribassista che è iniziato da fine agosto e sta continuando tutt’ora con il raggiungimento di un nuovo minimo la settimana appena trascorsa.
Il livello di 1260 dollari potrebbe rappresentare la parte bassa del canale e se questa settimana vedremo un rimbalzo dai minimi, avrei un consiglio per chi è flat e vuole eseguire un’operazione veloce: entra long con target 1300/1310 dollari.
Io invece sono entrato short sul ribasso della scorsa settimana ed ho spostato lo stop in pari. Continua a leggere »


 

Interessanti prospettive di crescita per l’Oro

Scritto da Redazione il 30 settembre 2013

I presupposti per un rialzo futuro dell’Oro sembrano essere molti e le possibilità di fare incetta di oro sono da valutare attentamente.
Secondo le  recenti analisi le prospettive di crescita per l’Oro sono molto interessanti sia dal punto di vista speculativo sia in qualità di bene rifugio.
La settimana scorsa l’oro ha lottato per prendere una direzione, spostandosi sopratutto lateralmente tra 1310 e 1340 dollari.
Tutti gli occhi sono puntati sulla prossima riunione del FOMC che dovrebbe contribuire a determinare una più solida tendenza per il metallo prezioso.

Continua a leggere »